Come utilizzare Google Analytics per tracciare le campagne email marketing

Come utilizzare Google Analytics per tracciare le campagne email marketing

Come utilizzare Google Analytics per tracciare le campagne email marketing?

Monitorare le tue campagne di email marketing può aiutarti a misurare il successo della tua strategia.

Vediamo insieme perché è fondamentale analizzare i dati e come farlo.

L’ importanza di tracciare le campagne

Perché è fondamentale analizzare le campagne email?

Se il tuo obiettivo è quello di far si che le tue dem siano lette dal maggior numero possibile di persone, il monitoraggio ti consente di valutarne l’efficacia.

Il tasso di apertura delle tue campagne è alt0?

La tua campagna sta generando lead convertendoli in clienti?

Senza analizzare e tracciare i dati non sarai in grado di rispondere a queste domande.

Come impostare Google Analytics per tenere traccia delle campagne

Google Analytics è lo strumento numero uno in assoluto per monitorare le campagne in modo gratuito.

Attraverso il pannello di Analytics è possibile capire da dove arriva il traffico su un sito web, inoltre conGoogle Analytics è possibile segmentare ulteriormente il pubblico.

Come utilizzare Google Analytics per tracciare le campagne email marketing: Tracking URL in Google Analytics

Tracciando le campagne si ottengono preziose informazioni su ciò che funziona e su ciò che invece rappresenta uno spreco di tempo e che può essere quindi tranquillamente eliminato.

Quando utilizzare gli URL tracciabili?

E’ molto importate utilizzare un URL tracciabile ogni volta che si indirizza il traffico sul proprio sito web mediante fonti differenti.

Vediamo i vari casi:

  • Campagne email: i link tracciabili consentono di capire quali email stanno convertendo  i lettori e quali no.
  • Guest post: utilizzare un collegamento monitorabile ti permette di valutare quanto traffico sta portando un articolo ospitato su un blog amico.
  • Social Network: condividere sui social URL tracciabili consente di verificare quante persone cliccano sul link e se effettuano acquisti in caso di un E-commerce.
  • Influencer: l’influencer marketing è uno dei metodi sempre più utilizzati per attirare nuovi visitatori sul proprio sito web, è importante fornire all’influencer partner il link tracciabile in modo da poter valutare i risultati e le conversioni.

Campagne personalizzate in Google Analytics

Aggiungere i parametri ad un URL è fondamentale per acquisire dati importanti relativi ad una campagna in corso.

I parametri UTM sono piccole informazioni, note anche come tag, che vanno aggiunti alla fine di un URL. Questi tag forniscono a Google ulteriori informazioni sul link utilizzato, consentendogli di capire quando qualcuno ci clicca sopra.

Per creare campagne personalizzate e valutarne l’efficacia è possibile inserire manualmente i relativi parametri ai link condivisi oppure si può fare ricorso ad un tool gratuito molto utile Campaing URL builder

Ad esempio se state portando avanti una promozione, dovete sapere quali canali stanno portando il maggior numero di entrate, ed ecco qui che entrano in gioco gli url personalizzati.

LEGGI ANCHE: Come scrivere una newsletter di successo e aumentare il tasso di apertura

Parametri UTM per le campagne di email marketing

Assicurati di utilizzare questi parametri UTM quando crei le tue campagne email per far si che queste siano correttamente tracciabili in Google Analytics.

I parametri principali da considerare sono i seguenti:

  • Sorgente della campagna (utm_source): generalmente utilizzata per descrivere la fonte principale o il referrer in cui verrà inserito il link, ad esempio una newsletter.
  • Mezzo della campagna (utm_medium): usato per descrivere l’attività di marketing. Ad esempio se stai inviando un’e-mail giornaliera, un’e-mail settimanale o una promozione speciale.
  • Nome della campagna (utm_name): denominate la campagna in esecuzione, ad esempio con il nome dell’articolo,  il lancio del prodotto, la campagna estiva,  le vendite stagionali ecc.
    Parametro opzionale

Come costruire la tua campagna personalizzata

Vediamo come impostare il monitoraggio per le campagne email.

Innanzitutto accertati che il tuo sito web sia correttamente collegato con Google Analytics, fatto ciò segui i successivi passaggi:

 

  • Inserisci il link che desideri monitorare 

come-utilizzare-google-analytics-per-le-campagne-email

 

  • Inserisci la sorgente della tua campagna

 

google analytics

  • Inserisci il campaign medium 

  • Inserisci il nome della campagna 

 

  • Ultimo step, copiate l’URL generato e incollatelo nella vostra campagna email.  Come nel nostro esempio:  http://www.thesocialweb.it/social-media/instagram-insights/?utm_source=newsletter&utm_medium=daily&utm_campaign=summer-sale

Visualizzare i report delle campagne in Google Analytics

Una volta seguiti i passaggi sopra indicati è possibile monitorare l’andamento delle campagne in Google Analitycs, (ci vorrà molto probabilmente un giorno prima di avere i dati a disposizione).

Per verificare i risultati delle campagne è necessario collegarsi alla dashboard di Google Analytics,  cliccare su acquisizione e poi su campagne, sarà qui che troverai le metriche e i dati che ti interessano.

Hai altri suggerimenti per il monitoraggio delle campagne di email marketing? Scrivicelo nei commenti ci fa piacere conoscere la tua opinione.

 

Author

admin@thesocialweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *