content marketing

Content Marketing: 5 fattori che aiutano le conversioni

Si parla spesso di contenuti e ormai la celebre frase “content is king” è sulla bocca di tutti! Ma purtroppo ancora oggi sono in molti a non sapere come creare contenuti efficaci per il proprio brand.
Perché tramite il content marketing molti brand non riescono ad ottenere i risultati sperati? Semplicemente perché creano contenuti senza tenere conto degli obiettivi, senza impostare una strategia e soprattutto senza ottimizzarli per avviare così il processo di conversione.
Il content marketing è una strategia a lungo termine con cui non si ottengono ritorni e conversioni immediate come può accadere con le ricerche a pagamento, ma i contenuti devono essere costruiti e progettati nel tempo.

Ecco 5 fattori da non sottovalutare per ottenere maggiori conversioni con i tuoi contenuti!

1. Testare il copy

Il contenuto è più di un semplice post di un blog, ha un ruolo centrale per ogni singolo messaggio creato da un brand.
Tutte le parti di qualsiasi contenuto creato sono fondamentali per raggiungere l’obiettivo finale ovvero la conversione. Che sia il testo o il pulsante di una call to action poco importa, tutto è in grado di influenzare l’utente.

Spesso si vedono brand che cercano in tutti i modi di sfidare il tempo per creare contenuti nuovi ed emozionanti e per farlo trascurano l’ottimizzazione di quei contenuti che in realtà sono davvero importanti per i propri utenti.
Cosa fare allora? Bisogna creare contenuti che spingano l’utente a navigare in profondità, in questo modo saranno i contenuti stessi a guidare le conversioni. Controlla dunque il copy del tuo sito cercando le occasioni giuste per parlare efficacemente al pubblico. Se necessario fai dei test utilizzando diversi contenuti per capire quali funzionano meglio.

2. Includere un call-to-action

call to action

Inserire una call to action all’interno di un contenuto è importantissimo per ottenere un maggior numero di conversioni. Qualsiasi messaggio promozionale dovrebbe contenere una CTA. Questo potrà sembrarti una raccomandazione scontata soprattutto se pensiamo alle e-mail.

Ma negli altri contenuti come ad esempio un post del blog inserisci solitamente una CTA? E nei video? Se la risposta è no è il caso di iniziare subito a farlo!

3. Content Marketing e Storytelling: raccontare una storia

content marketing storytelling

Cosa c’è di più potente e memorabile di una buona storia? Far conoscere i tuoi prodotti o servizi raccontando una storia può essere un modo efficace per far conoscere il tuo brand al pubblico.

Anche se in quel momento un utente non necessita di un tuo prodotto o servizio si ricorderà di te e nel momento in cui ne avrà bisogno è più probabile che ti scelga piuttosto che andare dalla concorrenza e lo farà perché gli avrai lasciato qualcosa con la tua storia!

Lo storytelling ha un grande impatto sui risultati che puoi generare con il content marketing.

4. Utilizzare le testimonianze

Incentrare i contenuti sulle testimonianze è un altro elemento da tenere in considerazione nella tua strategia. Pensa a quanto può essere efficace che un cliente narri agli altri clienti la storia di come il tuo brand ha migliorato la sua vita. Una testimonianza reale può essere molto persuasiva e può aiutare a raggiungere un maggior numero di conversioni.

LEGGI ANCHE: Contenuti di qualità: 3 fattori fondamentali per ritenerli tali

5. Sviluppare autorità

Per un brand costruire un rapporto con i propri clienti basato sulla fiducia è fondamentale. Sono molti gli aspetti da considerare e i modi per ottenere la fiducia, tra questi sicuramente un buon servizio clienti, l’utilizzo di messaggi chiari, la qualità del prodotto e l’autorità del brand nel settore di riferimento.
Ma come dimostrare che la tua azienda è dunque la migliore? Dimostrando la tua autorità e non c’è modo migliore per farlo che attraverso i contenuti.
Utilizza i contenuti per spiegare l’esperienza del tuo brand nel settore raccontando non solo la tua storia ma anche trattando argomenti rilevanti per i tuoi utenti. La gente si fida di chi percepisce come un esperto del settore, curare e sviluppare l’esperienza del tuo brand è dunque una mossa che potrebbe ripagarti in futuro in termini di conversioni.

Di tutto ciò una cosa è certa, non aspettarti che il content marketing da solo sia in grado di farti ottenere conversioni immediate ma puoi sempre ottimizzare i tuoi contenuti per sfruttarli al massimo e guidare così l’utente alla conversione.

 

Author

admin@thesocialweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *