Vlog

Vlog o Blog: qual è meglio per il tuo brand?

The vlog is the new blog! Ebbene sì, il vlog negli ultimi tempi rappresenta uno strumento importante per i brand. Il grande successo dei video ha portato sempre più aziende a lasciare spazio al vlog e non focalizzarsi esclusivamente sui contenuti testuali.

Attenzione, questo non vuol dire che gli esperti di marketing così come le imprese debbano abbandonare il blog ma al contrario significa che i video possono rappresentare un valido strumento da inserire nelle strategie di marketing e comunicazione.

Vlog

Video e testo vengono utilizzati in modo differente per raggiungere obiettivi diversi.

Non sai quale scegliere tra i due? Ecco come schiarirti le idee!

Quando Blog e quando Vlog

Il vlog ovvero video blog consente ai brand di coinvolgere gli utenti (che in questo caso sono passivi) e ottenere un maggiore numero di condivisioni. I blog invece sono utili per divulgare informazioni attive su un qualcosa che gli utenti stanno cercando.

Scegliere l’uno o l’altro dipende dai propri obiettivi e dalla strategia di content marketing che si intende perseguire.

Ecco cosa considerare prima di decidere:

  • Gli utenti preferiscono un’esperienza cognitiva passiva. Questo significa che il contenuto video è più popolare. I video consentono di aumentare del 39% la possibilità di condivisione da parte degli utenti oltre ad avere un notevole impatto emotivo. I video sono ad esempio molto utili per aziende noprofits, lifestyle, aziende immobiliari, nell’ambito della sanità e per le assicurazioni. Grazie ad essi è possibile trasmettere i propri valori e il messaggio riuscendo spesso ad evocare una risposta emotiva dell’utente. Senza tralasciare il fattore di intrattenimento. Tutte le industrie possono trarre vantaggio dalla pubblicazione di contenuti video divertenti, dalla moda al cibo fino alla tecnologia.

blog o vlog

 

 

  • Il testo è più utile per raggiungere quegli utenti che cercano sul web una determinata informazione. Chi ha già ben chiaro l’intento di ricerca e desidera avere informazioni su un prodotto o servizio piuttosto che una soluzione ad un problema, preferisce un contenuto scritto rispetto al video. Se ad esempio un utente sta cercando tramite parola chiave ‘quale tipo di assicurazione dovrei scegliere’ o ‘qual è il miglior hotel per un weekend a Parigi’, sicuramente leggerà un post di un blog per ricevere le informazioni e le risposte che desidera.

 

  • Il pubblico di riferimento è fondamentale nella scelta: se il target non ama ad esempio sedersi e star fermo a guardare un video perché lo considera un processo eccessivamente passivo allora è meglio orientarsi sui post scritti.

LEGGI ANCHE: Immagini gratis da utilizzare per il tuo blog o sito

 

Ma chi ha detto che è necessario scegliere per forza uno dei due? Blog e Vlog  non devono essere cancellati l’uno dall’altro. Il trucco del successo del content marketing  sta nel trovare il giusto equilibrio tra i due in base al proprio target, al mercato e al proprio servizio o prodotto.

Capire con quale dei due ottieni maggiori conversioni

Un ottimo modo per capire verso quale direzione spingere la tua strategia è quello di verificare cosa preferisce il tuo target.

Esegui alcuni test A / B semplici, dando ai visitatori del sito l’opzione tra il tuo blog e il tuo vlog. Con quale dei due ottieni più visite? Con i video o con i post? Il tuo target presta attenzione per più tempo a quale dei due contenuti? Con quale ottieni maggiori conversioni?

Analizzando tutto ciò potrai capire meglio quale strada intraprendere per il tuo brand.

 

 

Author

admin@thesocialweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *