Instagram e Snapchat.

Instagram e Snapchat a confronto: qual è meglio per il tuo business?

Instagram e Snapchat sono due piattaforme che possono rivelarsi utili per il tuo business. Ma qual è quella più adatta alla tua azienda?

Seppur apparentemente molto simili per alcune funzionalità, in realtà entrambe sono caratterizzate da alcuni elementi unici che rendono una o l’altra piattaforma più adatta ad un brand piuttosto che ad un altro.

Come decidere dunque quale utilizzare? È proprio quello che cercheremo di spiegarti in questo articolo!

Come? Mettendo a confronto sei categorie principali all’interno di entrambe le app per aiutarti a decidere qual è la soluzione migliore per la tua attività.

È bene sottolineare che Instagram rappresenterà l’alternativa migliore per la maggior parte delle aziende in quanto offre opzioni pubblicitarie più economiche, analisi gratuite e un profilo pubblico, rendendo facile per chiunque accedere alle informazioni e ai contenuti della tua azienda in qualsiasi momento. 

Snapchat invece potrebbe essere l’ ideale per un target giovane.

Ma vediamo insieme tutte le categorie prese in analisi.

Instagram e Snapchat a confronto: 1. Il Pubblico

Se nella scelta tra le due piattaforme l’elemento decisionale è il pubblico,  Instagram è sicuramente  la soluzione vincente!

Il social infatti vanta 500 milioni di utenti attivi al giorno, numero decisamente superiore ai 187 mila utenti di Snapchat.

Se il tuo obiettivo è dunque raggiungere il maggior numero di persone possibili o se il tuo target non fa parte dei giovanissimi la tua scelta dovrebbe ricadere su Instagram.

Al contrario, se il tuo pubblico è giovane e va da un’età compresa tra i 18 e i 24 anni , la scelta giusta è invece Snapchat. Sono infatti i giovani adulti ad utilizzare principalmente la piattaforma.

2. I Filtri

Altra categoria presa in analisi sono i filtri che le due piattaforme offrono.

Ad avere la meglio è sicuramente Snapchat: sebbene Instagram per le sue Stories abbia provato a creare filtri quasi identici a quelli di Snapchat, quest’ultimo pare essere ancora insuperabile.

Snapchat infatti oltre ad offrire un maggior numero di filtri, è caratterizzato da un elemento in più rispetto ad Instagram: gli effetti 3D con la realtà aumentata.

Se decidi dunque di puntare sui filtri Snapchat potrebbe rivelarsi la scelta migliore.

3. Accesso ai contenuti

Chiunque prima di diventare follower di un profilo aziendale desidera avere informazioni sul brand che si appresta a seguire e scoprire i contenuti proposti.

Instagram soddisfa perfettamente tale desiderio. Sul social infatti l’utente può visionare i contenuti postati da un profilo (se quest’ultimo ovviamente è pubblico) indipendentemente dal fatto che abbia scelto di seguirlo o meno.

Al contrario Snapchat non offre questa possibilità, ma solo gli utenti che hanno aggiunto il profilo aziendale di proprio interesse possono visualizzare i contenuti proposti.

Soprattutto quando si parla di un brand poco conosciuto, non tutti scelgono di seguire un profilo senza visualizzare l’anteprima dei contenuti: in altre parole, se ciò che viene pubblicato è reso pubblico e tutti possono accedervi, sarà più facile attirare potenziali follower che magari interessati a ciò che vedono decidono di seguire il brand.

Altra differenza sostanziale che rende in questo caso Instagram la soluzione migliore è il tempo di visualizzazione dei contenuti. Su Snapchat infatti i contenuti sono disponibili solo per 24 ore, mentre su Instagram, Storie escluse, non ci sono limitazioni temporali. L’utente infatti  può visionare i post ogni qual volta lo desidera e può ottenere maggiori informazioni sull’azienda come ad esempio il link al sito Web, indirizzo o orari di apertura.

4. Stories

Unico elemento che differenzia le storie di Instagram a quelle di Snapchat e la modalità di visualizzazione.

Su Instagram infatti quando il profilo è pubblico, nella parte superiore del feed l’utente può visualizzare le storie in successione ovvero terminata una storia viene trasferito automaticamente in quella successiva.

LEGGI ANCHE: Instagram Stories Per Le Aziende, Come Utilizzarle Al Meglio E Creare Storie Di Successo

Su Snapchat invece viene chiesto all’utente se desidera visualizzare la storia successiva.

Proprio per questo motivo anche in questo caso la scelta vincente potrebbe rivelarsi Instagram in quanto il social consente di raggiungere un numero più elevato di visualizzazioni e catturare l’attenzione dell’utente che si trova casualmente a visualizzare la storia.

 5. Pubblicità

È innegabile come la pubblicità su Instagram sia in forte crescita e gli annunci sul social possono essere un investimento utile. Il 30% degli utenti ha acquistato un prodotto visto per la prima volta su Instagram.

Perché per quanto riguarda la pubblicità tra i due social è meglio optare per Instagram? I motivi principali sono:

  •  Offre forme di pubblicità molto più economiche rispetto a Snapchat
  • Rende disponibili strumenti di analisi gratuiti al contrario di Snapchat in cui sono a pagamento
  • È possibile misurare i risultati all’interno di Ad Manager di Facebook (particolarmente utile se l’ azienda utilizza anche Facebook ads)

Attualmente quasi tutti scelgono Instagram per la pubblicità ma a seconda degli obiettivi e del budget Snapchat possiede grandi potenzialità e non è detto che sia da escludere completamente.

6.  Copertura della campagna

Analizzando la copertura delle campagne di sponsorizzazione tra i due social è Snapchat ad uscirne vincitore!

Come accennato prima nonostante Snapchat venga utilizzato meno per la pubblicità e richieda un  investimento maggiore, potrebbe rivelarsi utile per ottenere un’ottima copertura della campagna e di conseguenza un ritorno in termini economici.

Gli annunci su Snapchat infatti rispetto ad Instagram catturano maggiormente l’attenzione visiva e portano un ritorno d’investimento.

Gatorade è una delle aziende che ha scelto Snapchat creando, durante il  il Super Bowl 50,  un filtro con cui i fan della NFL potevano fingere di farsi la doccia in Gatorade.

snapchat gatorade

Il risultato? Ha ottenuto 165 milioni di visualizzazioni e ha innescato un aumento dell’8% nell’intenzione di acquisto.

Snapchat può dunque essere una giusta scelta se si ha il budget a disposizione.

 

Come scegliere dunque tra Instagram e Snapchat? A seconda del target, del budget a disposizione e degli interessi dei propri follower. A prescindere da quale sarà la tua scelta, entrambe le piattaforme se utilizzate al meglio possono rivelarsi utili. Nonostante su tutte le categorie analizzate Instagram sembra avere maggiori fattori positivi per essere scelto, Snapchat non può non essere preso in considerazione date le sue potenzialità utili per il business.

 

 

 

 

 

Author

admin@thesocialweb.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *